Citrizan Gel Cicatrizzante 50gr
  • Citrizan Gel Cicatrizzante 50gr

Citrizan Gel Cicatrizzante 50gr

13,00 €
,
5/ 5
Tasse incluse Consegna in 24/48h

Questo farmaco e' indicato per la cicatrizzazione di abrasioni e ferite superficiali di lieve entita' e delle ustioni di I grado.

Quantità
Disponibile

  Pagamenti Sicuri con Nexi

Puo pagare con tutte le carte tramite Nexi.

 

Spedizioni con corriere espresso in Italia e in Europa.

 

Reso facile e veloce. Pensiamo noi a tutto.

DENOMINAZIONE:
CITRIZAN 800.000 U.I./100 G GEL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Preparati per il trattamento di ferite ed ulcerazioni, enzimi proteoli tici.

PRINCIPI ATTIVI:
100 g di gel contengono: catalasi equina: U.I.
800.000,000 Prodotto da tessuto epatico equino.

ECCIPIENTI:
Glicole Pentilenico: 5,000 g.
Amigel: 2,200 g.
Acqua distillata q.b.
a : 100,000 g.

INDICAZIONI:
Questo farmaco e' indicato per la cicatrizzazione di abrasioni e ferite superficiali di lieve entita' e delle ustioni di I grado.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDARI:
Ipersensibilita' al principio attivo, a sostanze ad esso correlate o a d uno qualsiasi degli eccipienti.

POSOLOGIA:
Applicare il medicinale fino a coprire completamente la superficie les ionata, due o piu' volte al giorno, in base alla valutazione clinica.
Premendo a fondo lo stantuffo della pompa manuale, si provoca la fuori uscita di circa g 0,2 di gel, pari a circa 1600 U.I.
di catalasi equin a.
Modo di somministrazione: detergere accuratamente la zona da tratta re, prima di applicare questo medicinale.
Questo farmaco deve essere a pplicato solo per uso topico, nelle zone cutanee da trattare.

CONSERVAZIONE:
Conservare a temperatura inferiore ai 25 gradi C.

AVVERTENZE:
Questo medicinale non induce assuefazione.
L'uso dei prodotti per via topica, specie se prolungato, puo' dare origine a fenomeni di sensibil izzazione.

INTERAZIONI:
Non si conoscono per il momento interazioni associate all'uso di quest o farmaco.
Da evitare l'uso contemporaneo con altri farmaci topici.

EFFETTI INDESIDERATI:
Gli effetti indesiderati piu' frequenti, verificatisi durante gli stud i clinici con questo medicinale, sono stati reazioni dermatologiche mi nori da irritazione locale, consistenti in eritema e dermatite.
Come t utte le proteine di natura eterologa, la catalasi puo' dare origine a reazioni allergiche sistemiche di tipo anafilattoide.
Segnalazione del le reazioni avverse sospette.
La segnalazione delle reazioni avverse s ospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' impo rtante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto benef icio/rischio del medicinale.
Agli operatori sanitari e' richiesto di s egnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazion ale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segn alazioni-reazioni-avverse.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:
Il medicinale puo' essere impiegato, in casi di effettiva necessita', sia in corso di gravidanza che di allattamento, sempre sotto controllo medico.

Potrebbero piacerti anche